Local Beauty Blog: la cerimonia dell'haldi , il rituale di bellezza prima del matrimonio in India

Non solo trucco nella preparazione della sposa: rituali di bellezza in India prima del matrimonio.

Pubblicato da Anita Valderrama Chopitea il

Segreti di bellezza delle spose indiane

Ogni sposa sogna di arrivare al giorno del matrimonio nella forma migliore e sicuramente il vero segreto di bellezza è quello di arrivarci felice e rilassata nonostante contrattempi e imprevisti.

I trattamenti di bellezza per prepararsi al grande giorno sono comunque un modo di prendersi cura di sé e trovare del tempo in cui fermarsi e riposare un poco.

In questo post parliamo dei rituali di bellezza usati dalle future spose in India che nelle foto e nei film appaiono sempre radiose e bellissime come principesse da Mille e una Notte.

Le celebrazioni dei matrimoni indiani durano in realtà da tre giorni a una intera settimana e consistono in un susseguirsi di cerimonie e festeggiamenti ognuno dei quali ha un significato importante e dei rituali che risalgono a tradizioni antichissime.

Uno dei giorni che precedono il matrimonio viene dedicato alla cerimonia del “Mehendi” che da noi è meglio conosciuto come tatuaggio a base di henné, mentre solitamente la mattina stessa del matrimonio si celebra la cerimonia dell’”Haldi” in cui la pelle degli sposi (e degli invitati) viene cosparsa di un impasto a base di polvere di curcuma.

Nei mesi precedenti la cura della pelle e dei capelli prevede l’uso di cosmetici naturali che si basano sulle ricette della medicina ayurvedica, a cui anche noi possiamo ispirarci per provare dei trattamenti fai da tè.

 

I trattamenti speciali da iniziare almeno un mese prima del grande giorno

In India vengono utilizzati moltissimi prodotti cosmetici di origine naturale e la conoscenza antica della medicina ayurvedica descrive i benefici e il modo di utilizzo di erbe, fiori, radici e frutta.

La maggior parte di questi ingredienti viene raccolta, seccata, polverizzata e aggiunta ad una miscela di oli naturali sempre secondo le ricette tradizionali.

Quindi ci sono oli che contengono i principi attivi migliori per la cura dei capelli come il frutto dell’amla e altri che sono consigliati per trattare la pelle del corpo e del viso come quelli a base di olio di sesamo.

Per contrastare la caduta dei capelli e promuovere la crescita di capelli sani e folti le future spose applicano questi oli speciali almeno un’ora prima di effettuare lo shampoo, massaggiando il cuoio capelluto per circa dieci minuti. Per contrastare la caduta dei capelli e promuovere la crescita di capelli sani e folti le future spose applicano questi oli speciali almeno un’ora prima di effettuare lo shampoo, massaggiando il cuoio capelluto per circa dieci minuti. Il massaggio riattiva la circolazione del sangue e favorisce l’assorbimento dei principi attivi naturali. Per un trattamento intensivo vi consigliamo di abbondare con la quantità di olio utilizzata e di effettuare il massaggio regolarmente da una a due volte alla settimana.

Uno dei migliori oli per capelli è sicuramente l’olio Bringadi di Kama Ayurveda. Questa antica ricetta contiene un mix di potenti estratti di erbe infusi in olio di sesamo e latte di cocco.

L'aroma legnoso e terroso che l'olio sprigiona durante il massaggio ha un effetto calmante e rilassante.

Il Mehendi: decorare la pelle con l’henné.

Uno o due giorni prima del matrimonio si svolge la cerimonia del Mehendi nella quale le mani e i piedi dei futuri sposi vengono decorati con intricati disegni floreali usando il colore naturale dell’henné.

L’henné è costituito dalle foglie della pianta di Lawsonia inermis seccate e triturate che rilasciano una colorazione rossa sulla pelle e viene applicato usando dei coni speciali.

Uno o due giorni prima del matrimonio si svolge la cerimonia del Mehendi nella quale le mani e i piedi dei futuri sposi vengono decorati con intricati disegni floreali usando il colore naturale dell’henné.

L’applicazione dell’hennè oltre al risultato estetico che tradizionalmente imita gioielli e fiori, ha anche un effetto rinfrescante e rilassante.

La cerimonia è un’occasione per passare momenti di relax con i familiari e gli amici, in cui tutti possono farsi decorare le mani se lo desiderano, si ascolta musica, si balla e chiaramente si assaggiano dolci e snack tipici.

Come preparare la pasta di henné per decorare mani e piedi

 Ingredienti: polvere naturale di hennè, infuso di tè nero lasciato raffreddare, olio di cocco.

Preparazione:

  • Versare la polvere di henné in una ciotola abbastanza capiente di vetro o acciaio inossidabile (la ceramica, plastica o altri materiali potrebbero macchiarsi)
  • Aggiungere un cucchiaio di olio di cocco tiepido
  • Aggiungere l’infuso di tè nero mescolando lentamente fino a raggiungere una pasta dalla consistenza semiliquida
  • Passare l’impasto attraverso un grosso colino di metallo per eliminare grumi che renderebbero difficoltosa l’esecuzione dei disegni
  • Coprire con pellicola trasparente e lasciare riposare per almeno 3 ore prima dell’utilizzo
  • I disegni si possono eseguire con un bastoncino di legno simile a quello per gli spiedini o utilizzando dei coni di plastica trasparente con un sottile foro da cui può fuoriuscire l’impasto
  • Una volta eseguiti i disegni sulla pelle l’impasto deve asciugarsi e non bisogna lavare la pelle con acqua per almeno tre ore.

    La cerimonia dell’Haldi: la curcuma in polvere per una pelle luminosa.

    Questa cerimonia si svolge solitamente la mattina stessa del matrimonio ed è un rituale di bellezza e purificazione in cui una pasta a base di curcuma viene spalmata sul corpo dei futuri sposi.  La tradizione dell’haldi ha origini molto antiche e molteplici significati: il colore giallo della curcuma si ritiene che porti fortuna e prosperità alla coppia, mentre le sue proprietà antisettiche e purificanti dovrebbero proteggere la salute della pelle e del corpo.

    Ogni famiglia prepara l’impasto con delle leggere variazioni: gli ingredienti di base sono la radice di curcuma in polvere e l’acqua, ma si possono aggiungere oli naturali, acqua di rose e polvere di sandalo.

    Questa cerimonia si svolge solitamente la mattina stessa del matrimonio ed è un rituale di bellezza e purificazione in cui una pasta a base di curcuma viene spalmata sul corpo dei futuri sposi.

    La curcuma è conosciuta per le proprietà antiossidanti e cicatrizzanti ed è spesso un ingrediente di cosmetici naturali per la cura della pelle.

    La crema per il viso antirughe alla Curcuma e Amla di Soultree che contiene gli estratti naturali di nove erbe ayurvediche, tra cui la curcuma dalle proprietà anti-infiammatorie, la centella asiatica (o brahmi) e l'aamla ricche di anti-ossidanti e principi rigeneranti, ha una consistenza vellutata ed è adatta da usare soprattutto la sera per idratare, nutrire e illuminare la pelle.

    RITUALI DI BELLEZZA

    ← Post Precedente Nuovo Post →



    Lascia tuo commento

    I commenti devono essere approvati prima della pubblicazione