Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere un codice sconto per la spedizione gratuita 💌
La scienza di lavarsi il viso: la guida per trovare il tuo detergente preferito (nel 2021)

La scienza di lavarsi il viso: la guida per trovare il tuo detergente preferito (nel 2021)

Pubblicato da Anita Valderrama Chopitea il

Mia mamma ancora mi assicura che usa solo la saponetta per lavarsi il viso, che l’ha sempre usata e che non ha nessuna intenzione di cambiare.

E in effetti guardando la sua pelle sembra che per lei abbia funzionato benissimo.

Anche io ho provato a usare la saponetta e non mi sono trovata così bene e questa è la dimostrazione che anche per un semplice gesto come quello di lavarsi il viso, ognuno ha esigenze e preferenze diverse.

Per fortuna la moderna cosmesi propone diversi tipi di detergenti e questa "mini guida" vuole aiutarvi a trovare il vostro o i vostri prodotti preferiti.

Breve anteprima di quello che troverai in questo articolo:


Il nuovo trend beauty anche nella detersione è la delicatezza.

Negli anni passati la tendenza dei detergenti era quella di sgrassare ed esfoliare a fondo la pelle del viso soprattutto per migliorare l’aspetto delle pelli grasse e impure.

Spesso però il risultato di certi prodotti era quella di irritare e infiammare ulteriormente le pelli con problemi, provocando un aggravamento dell’acne e disidratando la pelle in modo eccessivo.

Ancora mi ricordo quando da ragazza adolescente nella speranza di risolvere il problema di brufoletti e imperfezioni ho provato la beauty routine consigliato da una nota casa cosmetica americana.

La routine consisteva nel lavarsi il viso con una saponetta antibatterica, passare in seguito con i dischetti di cotone un tonico esfoliante che conteneva anche alcool, per poi reidratare la pelle con un idratante leggero.

I risultati nel mio caso furono un netto peggioramento dell’acne e una pelle secca e arrossata allo stesso tempo.

La ricerca cosmetica ha infatti ormai capito che la cosa più importante nei prodotti per la cura della pelle è la delicatezza.

Questo trend beauty ha origine soprattutto dalla tradizione cosmetica della Corea del sud e del Giappone che infatti utilizza sempre principi attivi lenitivi e calmanti e mai troppo aggressivi.

Tanti modi di lavarsi il viso dalla saponetta tradizionale all’olio detergente.

Piccolo ripasso dei vari tipi di detergenti viso disponibili:

  1. Saponetta tradizionale: è un’alternativa ancora valida e molto usata, soprattutto se la saponetta è arricchita con oli naturali e non contiene profumazioni chimiche irritanti.
    Da risciacquare abbondantemente lascia una sensazione di pulizia e freschezza unica.

  2. Latte detergente: il latte detergente è usato in particolare per togliere il trucco e viene utilizzato strofinandolo sulla pelle con dischetti di cotone anche senza l’utilizzo di acqua.
    Il fatto che si utilizza senz’acqua è anche il suo limite perché comunque i residui di prodotto rimangono sulla pelle.

  3. Gel detergente: dalla consistenza tipica di un gel trasparente si applica sulla pelle inumidita e si toglie con acqua e sviluppa una leggera schiuma. A seconda degli ingredienti che contiene può essere delicato, esfoliante o antisettico.

  4. Mousse: grazie all’erogatore specifico il liquido detergente si trasforma in una schiuma morbidissima da sciacquare con acqua dopo avere massaggiato con cura la pelle. Una vera coccola per la pelle.

  5. Crema detergente: ha la consistenza di una ricca crema ma come la mousse sviluppa una schiuma delicata a contatto con l’acqua, molto adatta per le pelli delicate.

  6. Detergente a base di olio: sembra strano ma anche l’olio pulisce a fondo la pelle e va sciacquato con abbondante acqua, perfetto per le pelli secche è consigliato comunque per tutti i tipi di pelle.

  7. Acqua detergente: anche l’acqua detergente si utilizza come il latte detergente con l’aiuto di dischetti di cotone e svolge allo stesso tempo il ruolo di detergente e di tonico.

  8. Balsamo detergente: la formulazione più innovativa ha la consistenza di un cremoso balsamo si trasforma in olio a contatto con la pelle del viso e si sciacqua con acqua dopo un leggero massaggio come l’olio detergente.

La routine di bellezza coreana ci ha insegnato cos’è il “double cleansing”

Una delle novità introdotte dalla skincare routine coreana è proprio quella della doppia detersione della pelle chiamata "double cleansing":
per pulire a fondo la pelle e raggiungere risultati simili a una pulizia del viso professionale, le donne coreane usano un detergente a base oleosa seguito da uno di tipo schiumoso.

Vuoi provare il "Double Cleansing"?
Ecco come fare:

Fase 1 - Detergente a base di olio

Versare una dose di detergente oleoso sul palmo della mano asciutto e massaggiare bene il viso insistendo sulla fronte, le guance e il naso.

Inumidire leggermente la mano e continuare a massaggiare in modo che l'olio assuma una consistenza lattiginosa.

Risciacquare con acqua.

Per questo step si possono usare oli detergenti veri e propri come l’Olio di pulizia profonda Gentle Black di Klairs, ma anche balsami detergenti come ad esempio il Balsamo detergente viso all'Aloe Rosa di Missha.

In questo breve video puoi vedere come si usa il detergente oleoso

Fase 2 - Detergente schiumoso

Questo secondo step rimuove i residui di olio detergente ed eventuali residui di trucco o sporcizia rimasti, lasciando la freschezza di una classica pulizia con acqua e sapone.

A questo scopo sono consigliati tutti i tipi di detergenti che formano una schiuma anche leggera a contatto con acqua inclusi le saponette tradizionali, i detergenti in gel o le mousse detergenti.

Il rituale del “double cleansing” lascia una sensazione unica di pulizia e freschezza,  e aiuta a risolvere le imperfezioni della pelle.

Io consiglio di farlo una volta al giorno preferibilmente la sera e sempre nel caso si debba rimuovere il trucco.


Migliori detergenti viso se ami le texture morbide e avvolgenti.

A me piace, soprattutto la mattina, usare un prodotto molto delicato e dalla consistenza morbida e avvolgente e per questo tra i miei detergenti preferiti ci sono quelli schiumosi di NEOGEN.

Sviluppano una mousse morbidissima che pulisce a fondo senza seccare la pelle.

Il primo è il Detergente viso al Tè Verde Real Fresh, contiene estratti di foglie di Cammelia Sinensis dalle proprietà antiossidanti, adatto soprattutto alle pelli più giovani e tendenti alle impurità.

La delicata mousse detergente al tè verde
La morbida mousse del detergente al tè verde


Il secondo si chiama Detergente viso ai Cereali Real Fresh e contiene estratti fermentati di riso e altri cereali che promuovono l’idratazione e l’elasticità della pelle.
Lo consiglio per le pelli più secche e delicate.


Migliore prodotto per lavare il viso se hai problemi di acne.

Il mio consiglio in questo caso si basa sull’esperienza personale.

Non la mia direttamente, ma quella di mia figlia che ha scoperto questo prodotto seguendo i consigli delle beauty influencers più famose.

Come tante altre giovani donne soffriva di acne e ha inserito nella sua beauty routine il Detergente Viso in gel Low PH di CosrX, abbinato ai prodotti consigliati dal dermatologo, e si è trovata benissimo.

La caratteristica di questo detergente in gel è la sua delicatezza e la capacità di mantenere il PH naturale della pelle.
Il gel contiene acidi naturali della frutta che promuovono un’esfoliazione naturale e l’olio di tea tree dall’azione antibatterica.

Il detergente viso Low Ph di CosrX
Un detergente molto delicato adatto a tutti e consigliato per le pelli con acne

Il mio consiglio per una pulizia del viso 100% naturale ispirata alla tradizione dell’Ayurveda.

La prima volta che sono andata in India un'amica che ho conosciuto mi ha consigliato di lavarmi il viso con una pasta fatta di farina di ceci e acqua.

Un metodo semplice che svolgeva una leggera esfoliazione lasciando la pelle morbida e idratata.

Farina di ceci


È stato così che, per la prima volta, sono venuta a contatto con i prodotti naturali ispirati alla tradizione ayurvedica.

La conoscenza dell'ayurveda ha radici antichissime e si basa sulle scritture indiane tradizionali.

L'ayurveda prevede l'utilizzo di veri e propri medicinali a base di erbe e minerali ma anche prescrive ricette speciali per prendersi cura della pelle e capelli.

Per chi vuole prendersi cura di sé in modo veramente naturale e delicato la scelta dei cosmetici ayurvedici è perfetta.

Nel nostro negozio puoi trovare ad esempio la saponetta lavorata a mano alla Curcuma e Mirra di Kama Ayurveda, un detergente purificante che sfrutta la potenza e le proprietà della curcuma.


Molto delicati sono anche i detergenti del marchio sempre indiano SoulTree che contengono una percentuale bassissima di sapone vero e proprio e molti estratti naturali di erbe e fiori.

Il detergente al Neem e Camomilla di Soultree
COME SI USA PROVATI DA NOI

← Post Precedente



Lascia tuo commento

I commenti devono essere approvati prima della pubblicazione